mercoledì 12 febbraio 2014

Croquembouche alla Crema di Marroni



Qualcuno potrebbe dire "Ma come?A due giorni da San Valentino ti ritrovi a postare ricette di Natale?". Eh sì, è proprio così! Purtroppo è ormai noto che non ho un appuntamento fisso con questo spazio nonostante mi piacerebbe tanto, poi con l'inizio del lavoro ed il trasferimento dalla tranquillità del mio meraviglioso paesello ad una nuova realtà le cose si sono complicate ancor di più e non è sempre facile stare dietro a tutto. Ma poi...chi l'ha detto che il Croquembouche va mangiato solo a Natale?

Ingredienti:

Pasta Choux:
380 ml di Acqua
150 gr Burro
30 gr Zucchero
240 gr Farina
5/6 Uova

Ripieno:
250 gr Mascarpone
250 gr Crema di Marroni
100 gr Zucchero

Caramello:
150 gr Zucchero


Procedimento:






Si parte dalla preparazione della pasta choux per fare i bignè. Allora versiamo l'acqua, il burro e lo zucchero in una pentola e lasciamo andare a fuoco medio. 











Quando l'acqua inizia a bollire versiamo tutta la farina mentre giriamo velocemente con un cucchiaio di legno o una frusta in modo da non formare grumi. Pian piano si formerà una palla che si staccherà dai bordi della pentola. A questo punto allontaniamo il composto dai fornelli e lasciamolo raffreddare per qualche minuto. 





Adesso che l'impasto è freddo è arrivato il momento di aggiungere le uova. Bisogna aggiungere un uovo alla volta lasciando che il primo sia stato completamente amalgamato all'impasto prima di procedere con il secondo e così via. Io ho aggiunto 6 uova ma il loro numero può variare, quindi dopo l'aggiunta di ogni uovo consiglio di fare la prova con un cucchiaio per vedere se è necessario aggiungerne altre. Se l'impasto si attacca al cucchiaio formando un nastro allora non ce ne sarà bisogno, se invece si stacca dal cucchiaio bisognerà aggiungerne altre. 





Prendiamo l'impasto con un cucchiaino e disponiamo i futuri bignè su una teglia rivestita da carta da forno. In alternativa si può utilizzare anche una tasca da pasticceria o un cucchiaio, io ho preferito fare con un cucchiaino da caffè perchè volevo che i miei bignè fossero piccini in modo da non disturbare il palato di chi li mangiava dato che la crema che ho preparato era molto dolce. Inforniamo a 200° per 20 minuti





Adesso prepariamo la crema. Non dobbiamo fare altro che battere il mascarpone con lo zucchero e aggiungerlo alla crema di marroni. Io ovviamente ho utilizzato una crema di marroni già pronta, precisamente quella della Coop ma chi ha una buona ricetta può farla da se, credo ci sia anche più gusto. Farciamo, quindi, i nostri bignè...questa volta con una sac a poche! Per il caramello, invece, ho utilizzato solo lo zucchero lasciandolo sciogliere un cucchiaio per volta in una padella antiaderente.








Per comporre il mio Croquembouche non ho utilizzato strutture a forma di cono ma ho giocato proprio sull'effetto colla del caramello. Ho infatti bagnato la base dei bignè nel caramello e li ho sovrapposti dandogli la forma di una piramide. Infine ho decorato con una bella colata di caramello e ciuffi di panna montata qua e là. 














venerdì 16 agosto 2013

Tartufi al cioccolato misti



Dopo aver girato per la Valle della Loira, Parigi e Mont Saint Michel sono tornata a casa! La mia vacanza è stata meravigliosa e dopo aver cenato e visto uno spettacolo al Moulin Rouge (dove ho anche comprato il famoso rossetto rosso che, tra l'altro, mi dura pure una cinquantina di ore qualsiasi cosa io faccia!) la mia curiosità è finalmente appagata! Come sempre sono rimasta indietro con le ricette da postare ma da oggi inizierò a recuperare visto che muoio dalla voglia di farvi vedere le tante cose buone che ho preparato prima di partire! Ho deciso di iniziare dalla ricetta di un mix di tartufi al cioccolato davvero ottimi...certo non proprio ideali per questo caldo ma che ci posso fare, io del cioccolato non mi stanco mai...e si vede bene dalla foto! Si, perchè in realtà non ho fatto in tempo a scattare la foto al vassoio intero ed i primi tartufi ad andare a ruba sono stati quelli al cocco e alle noci!

Ingredienti:

200 gr Cioccolato Fondente
100 gr Mascarpone
50 gr di Zucchero a velo

Per Farcire:
Cacao amaro
Granella di Noci
Noce di cocco 

Procedimento:







Il primo passo da compiere è quello di sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Quando il cioccolato sarà completamente sciolto bisognerà lasciarlo raffreddare










Una volta che il cioccolato sarà ben freddo bisognerà aggiungervi il mascarpone e lo zucchero a velo amalgamando bene gli ingredienti. Dopodichè il composto andrà messo in frigo per almeno due ore






 


Infine, formare delle palline con il cioccolato e passarle nel cacao amaro, nella granella di noci oppure nella noce di cocco. Ovviamente possono essere utilizzati anche altri tipi di copertura, come le nocciole, i pistacchi, le mandorle a seconda del gusto.







lunedì 22 luglio 2013

Foresta Nera



Fino ad una settimana fa gli alberi di casa mia erano talmente tanto pieni di amarene che le abbiamo regalate a più gente possibile altrimenti sarebbero andate perse. Ovviamente una grandissima quantità l'abbiamo tenuta per noi per poterle fare sia sciroppate sia come marmellata e con i noccioli invece credo proprio che verrà fuori un ottimo sherry. Ed è proprio con le nostre amarene sciroppate e lo sherry che mia nonna aveva preparato l'anno scorso che ho preparato questa deliziosa Foresta Nera. La ricetta l'ho trovata su un vecchissimo giornale di cucina del 1993.

Ingredienti:
6 Uova
200 gr Zucchero
150 gr Farina
30 gr Zucchero a Velo
1 Bustina di Vanillina
35 gr Cacao Amaro
50 gr Fecola di Patate
4 Cucchiai di Acqua caldissima

Per la Bagna:
Sciroppo di amarene
1 bicchierino di Sherry
100 mlAcqua 
2 cucchiaini di Zucchero

Per la Farcitura:
400 ml Panna da Montare
1 Barattolo di Amarene Sciroppate 
Cioccolato Fondente grattugiato

Procedimento:






Dividiamo i tuorli dagli albumi. In una ciotola
mescoliamo i tuorli con lo zucchero e successivamente aggiungiamo la vanillina ed i cucchiai di acqua caldissima. In un'altra ciotola invece montiamo a neve gli albumi con i 30 gr di Zucchero a Velo 










Adesso, con delicatezza aggiungiamo ai tuorli  i bianchi montati a neve con lo zucchero utilizzando una frusta e con movimenti dall'alto verso il basso












Sempre con la frusta e sempre eseguendo gli stessi movimenti aggiungiamo prima la farina e la fecola setacciati e infine il cacao. Quando abbiamo bene amalgamato tutto versiamo il composto in una teglia imburrata e infarinata e inforniamo a 170° per circa 30 minuti







Mentre la torta è in forno possiamo preparare lo sciroppo per la bagna unendo tutti gli ingredienti: un pò dello sciroppo ricavato dal barattolo di amarene, il bicchierino di sherry (o kirsch), lo zucchero e l'acqua. Mettiamo sul fuoco per un paio di minuti in modo da far sciogliere lo zucchero. Montiamo anche la panna e mettiamola da parte in modo da averla pronta  per la farcitura








Quando la torta sarà cotta lasciamo raffreddare e poi tagliamola in tre parti uguali. Adesso bagniamo il primo strato con lo sciroppo preparato, ricopriamo con  un pò di panna montata e cospargiamo sulla superficie qualche amarena sciroppata. Facciamo lo stesso anche per l'altro strato avendo cura di lasciare un pò di amarene e un pò di panna per la decorazione








Infine decoriamo la torta come più ci piace con la panna e le amarene rimaste e il cioccolato grattugiato.    


venerdì 19 luglio 2013

Tortino di Patate e Alici


Dopo ventiquattro ore in guardia medica, mia sorella (il medico di guardia in questione) ha passato una giornata intera a lamentarsi dicendo che voleva "qualcosa di buono" per cena visto che era andata avanti a panini ...dato che avevo voglia di cucinare mi è subito venuto in mente un tortino di patate e alici. Ho iniziato a cercare la ricetta ma nessuna di quelle trovate mi soddisfaceva...per i miei gusti mancava sempre qualcosa. Dato che c'era anche la dolce A. abbiamo iniziato a pensare " e se mettessimo anche due olive?", "e se mettessimo due capperi?", " e se visto che ci siamo e che questo tortino non sarà light mettessimo pure la mozzarella?". Bene, da tutti questi "e se..." è venuto fuori questo tortino buonissimo che ha soddisfatto non solo le voglie di mia sorella ma anche quelle di tutta la famiglia! Scusate se le dosi non sono precise ma la maggior parte degli ingredienti sono stati aggiunti ad occhio...quindi fate un pò voi!

Ingredienti:
8 Patate belle grandi
Un barattolo di Alici
10 Pomodorini Pachino
1 Mozzarella Passita
1 Tazza di Pan grattato
8 Olive (le mie erano giganti)
1 cucchiaio di Capperi
Timo
Prezzemolo
Sale e Pepe
Olio di oliva

Procedimento:






Pelare e mettere a bollire le patate. Intanto lavare e tagliare a rondelle i pomodorini, tritare la mozzarella, tagliare le olive a pezzetti  e aggiungere il prezzemolo tritato, il timo, il sale e il pepe alla tazza di pan grattato.











Una volta che le patate sono cotte tagliarle a rondelle e mettere la metà in una teglia ricoperta con carta da forno.












Disporre le alici sulle patate  















Ricoprire con un pò del pan grattato speziato.













Aggiungere i pomodorini tagliati a rondelle, le olive ed i capperi. 













Infine aggiungere la mozzarella tritata. Fare un secondo strato allo stesso modo, chiudere con il pan grattato e ricoprire tutto con un filo di olio. In ultimo inforniamo il tutto a 170° per 30 minuti.  





sabato 13 luglio 2013

Mitarashi Dango


Era da tempo che volevo provare questo dolce giapponese e finalmente ci sono riuscita. Gli ingredienti sono pochi e si trovano facilmente e la preparazione è altrettanto semplice. Sul gusto non posso esprimermi perchè sono molto particolari...bisogna provare come sempre!In ogni caso la salsa Mitarashi può essere sostituita con marmellata, salsa alla frutta o al cioccolato.

Ingredienti:
200 gr Farina di Riso
200 ml di Acqua molto calda 

Salsa Mitarashi:
100 ml Acqua
2 cucchiai di Salsa di Soia
70 gr Zucchero
1 cucchiaio di Fecola di Patate

Procedimento:





In una ciotola versiamola farina di riso e l'acqua caldissima e impastiamo per bene fino a formare una palla.













Da questo impasto stacchiamo tanti piccoli pezzi e formiamo tante palline. 












Mettiamo su una pentola con dell'acqua e lasciamo riscaldare per un pò. Poi immergiamo le palline di riso. Quando saliranno a galla le lasciamo ancora per uno o due minuti.












Poi le tiriamo fuori e le immergiamo subito in una ciotola con dell'acqua freddissima.












Adesso infilziamo tre o quattro sfere di riso nei bastoncini e lasciamo asciugare.












Mentre prepariamo la salsa Mitarashi. In un pentolino versiamo tutti gli ingredienti: acqua, zucchero, salsa di soia e fecola di patate. Mescoliamo il tutto a fuoco basso finchè lo zucchero non sarà sciolto e la salsa assumerà un colore più scuro e una consistenza più densa.












Adesso possiamo versare la salsa sui nostri Dango e mangiarli.

martedì 11 giugno 2013

Tortino Speziato di Patate con Pomodorini



Questa è la prima ricetta light ed è anche quello che ho mangiato ieri sera. Un tortino povero povero ma davvero delizioso, pieno di spezie in modo da non sentirsi troppo tristi ma anche leggero. Mi sembrava assurdo fare le foto passo passo perchè è davvero molto semplice da preparare...e poi c'è da dire che l'idea delle ricette light si è concretizzata seriamente solo dopo la cottura. Le porzioni ovviamente sono per una persona sola ma si possono adattare. In realtà si possono fare tantissime cose con questo tortino...quindi autorizzo i magri a dare libero sfogo alla propria fantasia e ad aggiungere quel che più piace! Lo stesso vale per chi è a dieta ma vuole adattarlo ai propri gusti sempre in versione light!

Ingredienti:

120 gr Patate Lesse
3 Pomodorini
8 gr Parmigiano
Erbette Provenzali
Timo
Sale 
Pepe
Pane grattugiato (ne basterà davvero un pizzico)

Procedimento:

Innanzitutto ho lessato le patate e tolto i miei 120 gr...corrispondono più o meno ad una patata media. Ho passato le patate lesse nello schiacciapatate e nel purè ottenuto ho aggiunto le erbette provenzali (che si possono sostituire con la cipollina), il timo, il sale e il pepe. Ho rivestito una piccola teglia rotonda con carta da forno e vi ho cosparso metà del purè speziato. Ho tagliato i pomodorini a pezzetti mettendoli sulle patate e cospargendoli con metà del parmigiano. Ho versato l'altra metà del purè sui pomodorini e poi l'ho ricoperto con il restante parmigiano ed una spolverata di pane grattugiato. Infine ho infornato a 170° per 25 minuti.Niente di più semplice! 

Tutti a dieta!!



Bene bene, ho deciso di mettere tutti a dieta...non è giusto affrontarla da sola!! Quindi ho pensato di inserire nell'indice anche le ricette light che farò in base a quello che ovviamente avrò nel mio menù dietetico. Fortunatamente la mia non è una dieta ferrea, ho anche la pizza, le lasagne, gli gnocchi alla romana...insomma un bel pò di cose buone che però non mangio. In effetti ho un brutto vizio, quando faccio la dieta tendo ad eliminare anche ciò che in realtà potrei mangiare ma che mi sembra troppo pesante e mi da l'impressione di mandare all'aria tutti i sacrifici fatti. Quindi cosa faccio, invece di farmi gli gnocchi alla romana li condisco semplicemente con un cucchiaino di olio, sale e pepe!Esattamente...non è la mia dieta ad essere ferrea ma io, e non è una bella cosa... me ne rendo conto. Quindi, per motivarmi ho deciso di aiutarmi con il blog...anche perchè non voglio abbandonarlo, nonostante fossi reticente ad aprirlo ormai ci sono affezionata!! E poi può essere uno spunto per tutte quelle che, come me, stanno combattendo una guerra senza spargimenti di sangue contro i kg di troppo!!Preciso che questo blog non diventerà un blog light...no...mai e poi mai, continuerò a postare ricette supercaloriche che continuerò a fare e che mangerà qualcun'altro al posto mio ...A parte i miei strappi alla regola ovviamente!!!